Museo di storia naturale

Da quasi 200 anni, il museo più antico di Berna entusiasma grandi e piccini con la sua vasta e straordinaria collezione di animali, piante e minerali. Le esposizioni di esemplari autoctoni ed esotici sono uniche nell’Europa centrale e contribuiscono alla fama mondiale del Museo di storia naturale.

Il cane Barry, il leggendario San Bernardo

L’esemplare più amato in assoluto dal pubblico è il cane Barry, il leggendario San Bernardo. Il fedele cane da salvataggio è vissuto più di 200 anni fa in un monastero sul Gran San Bernardo e ha partecipato a numerose operazioni di soccorso. Le sue gesta eroiche gli sono valse una mostra permanente allestita nel 2014, tra cui una teca dorata.

Mostra storica di diorami di animali

Esame delle ossa con diorami di animali di grandi dimensioni

Il museo presenta un’entusiasmante selezione di mammiferi e volatili nel loro habitat naturale in circa 220 vetrine allestite artisticamente, i cosiddetti diorami. L’avvincente mostra accompagna il pubblico in un viaggio attraverso l’Africa, l’Asia, l’Alaska e le montagne svizzere. Leoni, gorilla, gazzelle, stambecchi, pernici, civette, orsi polari e foche: che volino, striscino, nuotino o corrano, la collezione di animali non finisce di sorprendere i visitatori.

Soprattutto la variopinta rassegna di invertebrati stupisce grandi e piccini: bellissimi coleotteri e farfalle colorate, rare conchiglie e chiocciole esotiche ma anche animali fossili del passato. Oltre all’eroe a quattro zampe Barry e ai grandi diorami di animali africani, i reperti ossei in esposizione comprendono uno scheletro di una balenottera lungo 23 metri, altro pezzo forte del museo.

Immagini, rappresentazioni grafiche, documentari fotografici, campioni sonori, animazioni e spettacoli di luci completano la versatile mostra e consentono una fruizione individuale ai visitatori di tutte le età. A proposito: i bambini possono esplorare le sale espositive autonomamente. Il museo mette a disposizione delle famiglie una valigia tematica gratuita: con complessi enigmi, giochi di abbinamento e reperti da poter toccare, una visita al museo diventa un’esperienza divertente per i piccoli ricercatori.

I bambini più grandi possono usufruire dell’articolato angolo delle scoperte al primo piano, o del geolaboratorio attrezzato con microscopio binoculare, campioni di pietra e kit per esperimenti al piano superiore.

Meteoriti, cristalli giganti e diamanti

Magnifici pezzi nel seminterrato del Museo di storia naturale di Berna

Nel seminterrato, una vasta collezione di minerali attende i visitatori. Particolarmente sorprendenti sono i giganteschi cristalli di rocca del Planggenstock, estremamente chiari. Scoperti nel 2005 nel Canton Uri dai due cercatori di cristalli von Arx e von Känel, oggi brillano nella «sala del tesoro» del Museo di storia naturale. Ma il vero “gioiello” della mostra è il gruppo di cristalli del peso di 300 chilogrammi, che ruota lentamente attorno al proprio asse.

Ingresso libero a tutti i musei della città di Berna

Museum Card

Più informazioni

Mostre speciali, eventi e visite guidate al Museo di storia naturale

Oltre ai numerosi esemplari del mondo animale e alla collezione di minerali, il Museo di storia naturale di Berna attira i visitatori con varie mostre speciali contemporanee e diverse manifestazioni all’insegna del motto «Hilfe, es lebt!» (Aiuto, è vivo!).

  • Tipp

    Da non perdere: Le visite guidate «Hinter die Kulissen» (dietro le quinte) si svolgono il primo mercoledì sera e il giovedì pomeriggio di ogni mese.

  • Orari d’apertura
    Lunedì ore 14:00-17:00
    Mercoledì ore 09:00-18:00
    Martedì, giovedì, venerdì ore 09:00-17:00
    Sabato e domenica ore 10:00-17:00
  • Ingresso
    Adulti CHF 10.00
    Studenti, AVS/AI, gruppi di 10 o più persone CHF 8.00
    Membri dell’Associazione del Museo di storia naturale CHF 2.00
    Bambini e adolescenti (fino a 16 anni), scuole gratis
  • Naturhistorisches Museum

    Bernastrasse 15
    3005 Bern

    T +41 31 350 71 11
    E

    Website Indicazioni stradali

Simile